olio di fegato di merluzzo per i cani

Olio di fegato di merluzzo: molto comune, almeno un tempo, tra gli esseri umani,  può essere molto utile anche per i cani. Ma cerchiamo di capire per quali cani e in che dosi. Il suo contenuto di Omega 3, di acido eicosapentaenoico (EPA) e docosaesaenoico (DHA) lo rendono un interessante e relativamente economico integratore alimentare per la salute del cane.

A quali cani può servire l’olio di fegato di merluzzo?

Per i cani giovani e adulti  in salute: diciamo che in questo caso le integrazioni in generale non sono cosi utili. Cani anziani e/o debilitati: in questo caso l’integrazione può giovare molto al nostro amico. Gli acidi grassi presenti nell’olio di fegato di merluzzo svolgono molte funzioni benefiche. Con questo integratore, i cani proprio possono ottenere un notevole miglioramento in termini di:

  • Luminosità del pelo,
  • Stati dolorosi delle articolazioni (specialmente se affiancato dal nostro Cortaflex!) ,
  • Protezione delle funzioni cerebrali,
  • Protezione e miglioramento della salute cardiovascolare,
  • Rafforzamento del sistema immunitario, molto importante ad esempio in cani affetti da leishmaniosi,
  • Mantenimento e accrescimento della massa muscolare.

Controindicazioni?

Attenzione a due cose però:

  • L’olio di fegato di merluzzo per i cani non è lo stesso che assumono gli esseri umani. A meno di saper dosare in maniera attenta quello umano, meglio affidarsi ad un integratore specifico, con la giusta concentrazione di acidi grassi;
  • La concentrazione di vitamine A e D è molto alta rispetto, ad esempio ad un generico olio di pesce. Questo può essere un problema se il vostro cane non ha una carenza di quelle vitamine.

Diciamo che molti ritengono l’olio di pesce più sicuro come integratore da somministrare quotidianamente, mentre altri ritengono che un dosaggio molto basso e una somministrazione non continuativa di olio di fegato di merluzzo sia un valido aiuto. I dosaggi variano a seconda della composizione specifica del prodotto, ma si consiglia di non superare i 2.5ml al giorno per cani tra i 20 e i 40kg di peso. É sempre e comunque meglio consultarsi col proprio veterinario prima di intraprendere un’integrazione di lunga durata sul proprio cane.