cranberry per i cani

Le proprietà del cranberry o mirtillo rosso americano (meno comunemente ossicocco o mortella di palude) per quel che riguarda il suo effetto sugli esseri umani sono ormai provate da un buon numero di ricerche. Ma è utile un integratore cranberry per i cani e i gatti? Sembra proprio di sì!

Allora funziona il cranberry per i cani?

Anche in questo caso, fortunatamente, la scienza conferma quella che prima era solo esperienza pratica. Il cranberry (per i più precisi Vaccinium macrocarpon) è una bacca che cresce prevalentemente nel Nord-America, soprattutto in Canada, nota da secoli per le sue proprietà antisettiche, antinfiammatorie e di contrasto alle infezioni delle vie urinarie.
Seguendo la popolarità crescente degli integratori naturali per animali domestici, anche sul cranberry sono state effettuate alcune ricerche che hanno confermato i suoi effetti positivi sui nostri amici a quattro zampe.

Il cranberry è un potentissimo antiossidante, che può essere usato da solo o in combinazione con medicinali tradizionali, per sconfiggere le infezioni delle vie urinarie e, soprattutto, prevenirne le recidive. Quelle causate da E.coli (Escherichia Coli), una delle cause più comuni di cistite, sono quelle che rispondono meglio al cranberry. La sua funzione non è tanto quella di uccidere i batteri, ma di provocare un effetto antiaderente all’interno della vescica, facendo “scivolare via” i batteri i quali, non potendo attecchire, non riescono a riprodursi e vengono invece espulsi. Questo effetto è stato riscontrato sia nell’uso umano che sui cani.

Solo per le infezioni delle vie urinarie?

Un altro effetto apprezzabile del cranberry è quello di aiutare l’igiene dentale dei nostri cani, rallentando la crescita della placca batterica e aiutando le gengive infiammate.
Non sono stati riscontrati effetti collaterali degni di nota, quindi potete sperimentare questi integratori in sicurezza.

Per i più curiosi, includiamo una breve bibliografia che riporta, tra gli altri, uno studio (il primo dell’elenco) effettuato proprio sul prodotto da noi commercializzato, il Cranimals™ Original, prodotto in Canada da cranberry biologico, che ha dato risultati paragonabili a quelli di un antibiotico comunemente usato per trattare infezioni da E.coli.

  1. Chou HI, Chen KS, Wang HC, Lee WM. Effects of cranberry extract on prevention of urinary tract infection in dogs and on adhesion of Escherichia coli to Madin-Darby canine kidney cells. Am J Vet Res 2016; 77: 421-427.
  2. Howell AB. Cranberry supplements for urinary tract health in companion animals. Canadian Vet 5:18-19.
  3. Gupta K, Chou MY, Howell A, Wobbe C et al. Cranberry products inhibit adherence of P-fimbriated Escherichia coli to primary cultured bladder and vaginal epithelial cells. J Urol. 2007; 177: 2357-2360.
  4. Howell AB. The Science Behind Cranberry for Urinary Tract Health. Proceedings of the NAVC Conference: January 16-20, 2010, Orlando, Florida; 824-827.