Cani in inverno: come gestire le basse temperature

Un altro inverno. Cerchiamo di dare dei consigli utili per il benessere dei cani che dormono all’esterno:

1 – a temperature inferiori ai -6 gradi centigradi, un cane può sopravvivere molto poco...anche un Husky, Samoiedo ecc…quando (nei film ma anche nella realtà delle missioni polari) scavano nella neve e poi se ne ricoprono per dormire, ricordate che la neve è un isolante che mantiene la temperatura circa a 0 gradi, quindi loro, sepolti nella neve sono a 0 gradi anche se fuori ce ne sono -20.

2 – le cucce devono essere isolate per bene, ma comunque se la temperatura è troppo sotto allo zero, tenete la cuccia almeno in garage se non potete far dormire il cane in casa;

3 – cani di piccola/media taglia: MAI tenerli all’esterno con basse temperature. Per capirci: per un chihuahua anche +5/+6 gradi sono sufficienti per morire di ipotermia, figuriamoci temperature prossime allo zero! In questo caso anche le cucce coibentate non sono sufficienti. Se avete un cane ti piccola/media taglia, tenetelo in casa nei giorni più freddi.

E ricordate: in linea di massima la resistenza di un cane alle basse temperature è di poco migliore di quella di un essere umano medio…se voi sentite molto freddo…beh lo sente anche lui!